Monitoraggio

Il Monitoraggio effettuato sui Fondi strutturali è un’ attività prevista dai Reg. (CE) n.1260/99 e n.1159/00, i quali stabiliscono che l’Autorità di Gestione (AdG) dimostri l’efficacia e la qualità delle azioni di comunicazione intraprese.

Sono pertanto, obiettivi del Sistema di Monitoraggio:

  • Garantire il controllo di efficacia/efficienza delle attività di comunicazione;
  • Verificare la realizzazione effettiva delle inziative programmate;
  • Fonire raccomandazioni e suggerimenti funzionali all'innovazione, secondo una visione strategica che include anche il ciclo di programmazione comunitaria 2007-2013 e gli orientamenti forniti dalla Commissione circa la Strategia di Informazione e di Comunicazione per l’Unione europea.


Tipologie di monitoraggio


Siamo in grado di controllare i dati finanziari della spesa effettivamente sostenuta dai beneficiari finali. I dati sono rilevati per singolo progetto e poi aggregati per misura. Successivamente vengono confrontati con il piano finanziario (dettagliato a livello di asse prioritario e misura) di ciascun PON, POR e complemento di programmazione. Sono aggiornati e diffusi ogni tre mesi.
Effettuiamo il controllo dei dati fisici di ogni progetto, aggregati in base a una griglia di indicatori comuni definita dall’Autorità di gestione del QCS. Il monitoraggio è effettuato sugli indicatori di realizzazione, di risultato e di impatto indicati nei PON, nei POR e nei complementi di programmazione. Sono aggiornati e diffusi ogni anno.
Siamo in grado di controllare tutti i PON e i POR, attraverso la definizione di schede di rilevazione per tipo di opere e modelli di aggregazione dei dati a livello di misura. I dati vengono rilevati a livello di progetto (scegliendo una soglia di significatività e definendo il percorso procedurale da monitorare). Sono aggiornati e diffusi ogni sei mesi.